Quality Control in China
+852 8332 1345
Africa
  • South Africa
  • All Others
Asia
  • China
  • Hong Kong
  • All Others
Europe
  • Austria
  • Belgium
  • Bulgaria
  • Croatia
  • Czech Republic
  • Denmark
  • Finland
  • France
  • Germany
  • Italy
  • Latvia
  • Luxembourg
  • Norway
  • Poland
  • Portugal
  • Romania
  • Russia
  • Slovakia
  • Slovenia
  • Spain
  • Sweden
  • Switzerland
  • Turkey
  • United Kingdom
  • All Others
Middle East
  • Egypt
  • Saudi Arabia
  • UAE
  • All Others
North America
  • Canada
  • Mexico
  • United States
South America
  • Brazil
  • Colombia
  • Chile
  • Peru
  • All Others
 |   | 
Log In

Test di Conformità REACH

REACH è una normativa dell'Unione Europea (1907/2006/EC) che limita i livelli di determinate sostanze chimiche in tutte le merci importate. La nostra piattaforma online consente di prenotare comodamente i test necessari per garantire la conformità dei prodotti alle normative REACH.

I test di AsiaInspection consentono di integrare i test di conformità alle normative REACH nelle ispezioni dei prodotti. Assicurati che il controllo avvenga su campioni prelevati direttamente dalla produzione richiesta e non su campioni scelti da altri.

Ti verrà inviato un rapporto dettagliato che ti comunicherà l'esito del test di conformità alle normative REACH.

Inizia ora!

Conformità alla normativa REACH dell'Unione Europea

La normativa REACH (Registration, Evaluation, Authorization and restriction of Chemicals) è una delle leggi ambientali più complete e di ampia portata emanate dall'Unione Europea. I test di laboratorio eseguiti da terze parti consentono di verificare la conformità ai seguenti requisiti della normativa REACH:

Appendice XVII - Sostanze limitate::

  • Tre ftalati per i giocattoli e sei ftalati per i giocattoli che possono essere portati alla bocca dai bambini
  • Azocoloranti nei prodotti tessili
  • Rilascio di nichel da prodotti metallici a contatto diretto con la pelle
  • e molti altri...

Elenco di 49 sostanze estremamente problematiche (SVHC, Substances of Very High Concern)::

Sostanze cancerogene, mutagene e/o tossiche per la riproduzione

  • Carcinogenic, Mutagenic or toxic to reproduction (CMR)
  • Sostanze persistenti, bioaccumulative e tossiche (PBT, Persistent, Bioaccumulative and Toxic) o molto persistenti e molto bioaccumulative (vPvB, very Persistent and very Bioaccumulative)
  • Sostanze che possono causare alla salute umana o all'ambiente danni di gravità equivalente a quelli provocati dalle sostanze sopra citate (ad esempio distruttori endocrini), come dimostrato dai dati scientifici.

Aggiornamenti delle normative REACH

Annuncio del 20 giugno 2011 - L'ECHA aggiorna l'elenco delle sostanze candidate REACH

Sette nuove sostanze sono state aggiunte come candidate per l'elenco delle sostanze estremamente problematiche (SVHC) e sono in attesa di autorizzazione. Le aziende che producono o importano tali sostanze, o articoli che le contengono, devono verificare gli eventuali obblighi derivanti dal loro inserimento nell'elenco.

Per unanime accordo del Comitato degli stati membri, l'ECHA ha aggiunto all'elenco delle sostanze candidate sette sostanze cancerogene e/o tossiche per la riproduzione. L'elenco include ora un totale di 53 sostanze.

Inoltre, è stata aggiornata la voce del cloruro di cobalto in seguito alla modifica della sua classificazione come sostanza tossica per la riproduzione. Il cloruro di cobalto era stato inizialmente inserito nell'elenco delle sostanze SVHC nell'ottobre 2008 poiché classificato come sostanza cancerogena.

Cronologia completa

Decorrenza: 1 dicembre 2011

Dal mese di dicembre 2011 nell'Unione Europea sarà proibita la vendita di gioielli, articoli in plastica e bacchette per brasatura contenenti cadmio. In alcuni articoli di gioielleria, soprattutto imitazioni importate, sono stati trovati livelli elevati di cadmio, una sostanza molto pericolosa. I consumatori, inclusi i bambini, rischiano di essere esposti al cadmio a causa del contatto con la pelle o con la bocca. La nuova normativa proibisce l'uso del cadmio in tutti i tipi di articoli di gioielleria, ad eccezione dei pezzi di antiquariato. Il divieto si estende anche al cadmio contenuto nei prodotti in plastica e nelle bacchette per brasatura utilizzate per combinare materiali diversi, poiché l'inalazione dei fumi rilasciati durante il processo può risultare estremamente pericolosa.

Cronologia completa

Annuncio del 17 febbraio 2011

Nei prossimi 3-5 anni verranno vietate sei sostanze SVHC, a meno che non venga concessa una speciale autorizzazione di utilizzo alle singole società. Tali sostanze sono cancerogene, tossiche per la riproduzione o persistenti nell'ambiente e si accumulano negli organismi viventi. Gli operatori che intendono utilizzare o vendere tali sostanze dovranno dimostrare di avere adottato tutte le misure di sicurezza necessarie per controllare adeguatamente i rischi, oppure che i vantaggi per società ed economia superano di gran lunga tali rischi. Se esistono sostanze o tecniche alternative applicabili, dovrà essere inoltre presentato un programma con le tempistiche per la sostituzione.

Cronologia completa

Estensione dell'elenco delle sostanze candidate

Il 30 agosto 2010 l'ECHA (European Chemicals Agency) ha pubblicato la proposta di identificare 11 nuove sostanze* come sostanze SVHC e includerle come possibili sostanze candidate per l'autorizzazione. La consultazione pubblica per tali proposte è terminata il 14 ottobre 2010. L'ECHA sta attualmente esaminando i commenti ricevuti e si prevede che l'elenco delle sostanze candidate verrà aggiornato all'inizio del 2011, estendendo a 49 il numero delle sostanze SVHCs...

AsiaInspection raccomanda a tutti gli importatori che servono l'Unione Europea di verificare la presenza di sostanze SVHC nei propri prodotti, al fine di dimostrare la propria due diligence nell'applicazione delle normative REACH. I test di laboratorio di AsiaInspection possono aiutarti a preparare, implementare e rispettare le normative REACH. Grazie ai nostri servizi di test, potrai commercializzare i tuoi prodotti in tutta sicurezza nei mercati di destinazione. Per saperne di più sui servizi di test disponibili per una vasta gamma di prodotti, compila il modulo per maggiori informazioni a destra.

* 1,2,3-Triclorobenzene; 1,2,4-Triclorobenzene; 1,3,5-Triclorobenzene; cobalto II solfato; cobalto II dinitrato; cobalto II carbonato; cobalto II diacetato; 2-Metossietanolo; 2-Etossietanolo; triossido di cromo; acido cromico e acido dicromico.

I bambini possono essere esposti al piombo attraverso il contatto con la bocca o l'ingestione accidentale degli articoli di gioielleria. In generale, il piombo provoca gravi problemi di salute difficilmente riconoscibili dal personale medico, poiché non presentano sintomi specifici. La Francia ha proposto di limitare l'uso del piombo e dei relativi composti negli articoli di gioielleria, nell'ambito della normativa REACH.

Il parametro regolamentato dovrebbe essere il tasso di migrazione del piombo e il limite suggerito è di 0,09 microgrammi per centimetro quadrato l'ora (µg/cm²/h). La consultazione pubblica è rimasta aperta fino al 21 dicembre 2010 e il parere finale dell'ECHA alla commissione dell'Unione Europea è stato espresso il 21 marzo 2011.

The regulated parameter would be the lead migration rate, and the suggested limit is 0.09 micrograms per square centimeter per hour (µg/cm²/hr). A public consultation is open until December 21st, 2010 and final opinion from ECHA to EU Commission is due by March 21st, 2011.

Proposta di inclusione della limitazione del dimetilfumarato (DMFu) nell'Appendice XVII della normativa REACH

Dimethylfumarate (DMFu) is used as an anti-molding agent to protect articles during storage and transport. Consumer articles containing DMFu (e.g. furniture, clothing and shoes) can cause severe skin problems (dermatitis). Currently, there is a temporary ban that requires EU Member States to ensure that articles containing DMFu are not placed on the market.

France proposed a restriction under the REACH Regulation to make this temporary ban permanent. A public consultation is open until December 21st, 2010 and final opinion from ECHA to the EU Commission is due by March 21st, 2011.

 


ISO 9001:2008


CNAS


AQSIQ
This site is protected by copyright and trademark laws under US and International law.
AsiaInspection © 2017